Rischio sismico

La Stabilità 2017 ha previsto misure rafforzate per il Sismabonus, in particolare:

  • Estensione alle zone sismiche 1, 2 e 3, buona parte del territorio nazionale a rischio (in precedenza, solo 1 e 2).
  • Stabilizzazione per 5 anni, tra il 1 gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021 (sugli immobili adibiti a abitazioni, seconde case e ad attività produttive)
  • Detrazioni in 5 anni (anziché 10)
  • Detrazioni premianti, maggiore è l’efficacia dell’intervento
  • Nei condomini, cessione del credito ai fornitori per chi non può sostenere la spesa (con successivo provvedimento dell’Agenzia delle Entrate).

Per maggiori dettagli:

https://www.google.com/url?hl=it&q=http://email.teknoring.it/re?l%3DD0IvfnapaI8sp5a4bI2&source=gmail&ust=1488619055695000&usg=AFQjCNGRPRYZwLSiG7-w3YMJOFWOBl-jKA